Bagno di Gong

STORIA 

Il Gong è lo strumento principe nella creazione di suoni terapeutici, uno dei più antichi creati dall’uomo, usato da migliaia d’anni, inizialmente utilizzato dagli sciamani per i loro viaggi e direttamente per le guarigioni. Il Gong è uno straordinario strumento di trasformazione evolutiva e di conoscenza del Vero Sè.

Colui che suona il Gong suona l’universo, da esso è venuta tutta la musica, tutto il suono e tutte le parole,è il primo suono dell’universo, il suono che ha creato questo universo ed il primo e ultimo strumento per la mente umana.

La leggenda dice che “Il Buddha tornerà attraverso il suono dei Gong”.

 

COSA VUOL DIRE BAGNO DI GONG 

I Bagni di Gong sono veri e propri bagni vibrazionali che ci aiutano a ritrovare noi stessi favorendo uno stato di pace interiore profonda. Il termine “bagno” è utilizzato perché le vibrazioni del Gong riuscirebbero a riempire l’intero spazio circostante, immergendoci in una dimensione sonora avvolgente e intensa.

 

BENEFICI DEL BAGNO DI GONG

Il suono mette a contatto profondo con la propria interiorità e apre la possibilità di sentire e percepire in tante aree anche inesplorate. È possibile infatti che durante l’esperienza si vada a localizzare in una parte del corpo determinata.

Durante l’esperienza si raggiunge uno stato di leggerezza mentale ed assenza di pensiero che conducono alla meditazione pura: il suono ha il potere di sciogliere energie bloccate restituendoci un senso di profondo benessere ed una nuova energia vitale.

L’esperienza del Bagno di Gong si chiama anche massaggio sonoro per un motivo specifico: di fatto le cellule vengono toccate. Ogni singola cellula riceve un massaggio direttamente dalla vibrazione legata al suono. Questo processo può portare all’emersione e alla dissoluzione di antichi dolori fisici e all’avvicinamento a stati di gioia e pace interne.

Gli effetti benefici del suono si hanno anche nei giorni successivi al bagno. Ha di fatto un potere rasserenante e trasformativo. Agisce sul corpo fisico ma anche sui corpi più sottili. Il riequilibrio arriva a livello mentale, emotivo e spirituale.

 

COME VIENE STRUTTURATA LA SESSIONE SONORA 

La durata con il gruppo è di circa un’ora e mezza e prevede: un’ introduzioine, la preparazione, il Bagno di Gong vero e proprio, infine la parte di condivisione libera…

In un ambiente accogliente i partecipanti si stendono a terra su di un tappetino,in una posizione che facilita il completo rilassamento del corpo e della mente, preferibilmente coperti con un plaid.

Non viene richiesto nient’altro che una tranquilla accettazione dei suoni stessi, lasciandosi andare all’esperienza si vivranno sensazioni ogni volta nuove.

A quel punto ci si immerge in un universo di suoni prodotti da : Gong, Campane Tibetane, Campane di Cristallo, Tamburo Sciamanico, Shruti Box, Conchiglia, Koshi, Cimbali, Ocean drum, Disco armonico ed altri strumenti ancestrali.

 

COSA PORTARE 

 

  • Bottiglia d’acqua : l’acqua è quell’ elemento della natura capace di assorbire più facilmente le vibrazioni dei Gong.
  • Coperta : copriti per non sentire freddo durante il viaggio.
  • Tappetino (potrebbe essere già’ presente nella struttura per l’occasione).
  • Se lo desideri porta con te un oggetto significativo, che verrà energizzato durante la pratica.

Partecipare è semplice e adatto a tutti, basta affidarsi al suono stesso e godersi il viaggio.